Missioni umanitarie – Relazione 1° Missione operativa “Surgery for Children” in Venezuela

Ottobre 2006, in Venezuela, presso l’Hospital Materno Infantil “Dr. Dario Maldonado” della città di Barinas, ha inizio una tra le più interessanti missioni umanitarie di Surgery for Children. L’equipe composta da 2 chirurghi, 2 anestesisti e 4 infermieri di sala operatoria ha effettuato circa duecento interventi lavorando in stretta collaborazione con i chirurghi pediatri locali e la Caritas Venezuelana.

Dal 14 al 31 Ottobre 2006 si è svolta la 1° delle missioni umanitarie di “Surgery For Children” in Venezuela, nelle città di Barinas, capitale dell’omonimo stato, e di Coro, capitale dello stato Falcon, programmata con la collaborazione del CEFA e della CARITAS Venezuelana ed effettuata con l’appoggio dei governi locali.

La missione richiesta da colleghi chirurghi pediatri è stata inserita nei programmi del governo venezuelano, rivolti al miglioramento delle condizioni di salute della popolazione pediatrica attraverso l’organizzazione di “Operativos Medicos”, nel corso dei quali, gruppi di medici si spostano all’interno del paese per svolgere attività chirurgica elettiva a favore di bambini poveri, altrimenti nell’impossibilità di risolvere i propri problemi a causa delle carenze nell’organizzazione sanitaria del paese.

L’equipe italiana era formata da 2 chirurghi pediatri, Sergio d’Agostino e Maria Angelica Fabbro dell’ospedale S.Bortolo di Vicenza, 2 anestesisti, Ciro Bonvicini dell’ospedale Maggiore di Bologna e Luciano Cason dell’ospedale civile di Udine, e 4 Infermiere di sala operatoria, Anna Scuccato e Catia Toniolo da Vicenza, Liana Barro e Marzia Trevisan da Treviso. Durante le “2° Giornate Internazionali di Chirurgia Pediatrica”, nell’Ospedale MaternoInfantile S.D.Maldonado di Barinas sono stati operati, da una equipe mista italovenezuelana,
198 bambini affetti da malformazioni congenite più o meno complesse e da esiti invalidanti di traumi ed ustioni; si è trattato di interventi di chirurgia urologica, gastrointestinale, plastica ed ORL, effettuati in 3 sale operatorie dove l’equipe italiana ha messo a disposizione propri materiali e propria strumentazione, lavorando in stretta collaborazione con i colleghi venezuelani, in modo da favorire l’interscambio culturale ed agevolare la formazione “sul campo” del personale locale.

Durante tutta la missione il confronto culturale si è estrinsecato anche attraverso la partecipazione a conferenze e tavole rotonde, tanto a livello medico quanto infermieristico.

In particolare i medici, sia i chirurghi che gli anestesisti, sono stati anche Relatori alle “6° Giornate Nazionali di Chirurgia Pediatrica” svolte nella città di Coro e, nell’occasione, oltre a presentare la propria esperienza su argomenti specifici hanno avuto l’onore di essere nominati Membri Onorari della Società Venezuelana di Chirurgia Pediatrica.
Alla fine della missione il Governatore dello stato di Barinas, Maestro A. Chavez, ha specificamente richiesto un accordo con “Surgery for Children” per garantire una collaborazione continuativa per i prossimi 5 anni.