Nel 1995 alcuni chirurghi pediatri ed infermieri dell’Ospedale di Vicenza ed una infermiera da Treviso iniziano a collaborare con associazioni umanitarie per missioni chirurgiche in ospedali missionari di paesi “poveri”. Nell’arco di qualche anno, maturata capacità organizzativa, individuati gli ambiti di azione e creati i contatti, il piccolo gruppo di medici ed infermieri si riunisce in “Surgery for Children” (SFC) e prosegue con attività di brevi missioni chirurgiche a supporto di piccoli ospedali in “paesi con scarse risorse”, in maniera autonoma ed indipendente, ma con l’aiuto del CEFA di Bologna per gli aspetti amministrativi e per la gestione contabile. Il CEFA, ONG con lunga esperienza di cooperazione e sviluppo sostenibile in ambito non sanitario, ha offerto disinteressatamente il suo aiuto per la nascita di SFC.

L’attenzione viene indirizzata soprattutto ai bambini con malformazioni congenite invalidanti dei genitali, dell’intestino, dell’ano, del rene, della vescica, della faccia, o con esiti di traumi ed ustioni, presenti in numero considerevole ma assolutamente trascurati e senza “opportunità” di cure in questi paesi; e curabili invece senza particolari problemi nel mondo occidentale!

Le mute richieste di aiuto dei tanti bambini emarginati e cresciuti senza speranza e senza sogni, e le sofferenze silenziose delle madri alla ricerca di aiuti impossibili e delle famiglie costrette a subire impotenti le malattie dei propri figli, diventano lo stimolo per strutturare e coordinare iniziative rivolte alla conoscenza, alla prevenzione ed alla cura delle Malformazioni Congenite Correggibili (M.C.C.).

Il gruppo iniziale si amplia. Vengono coinvolti gradualmente chirurghi pediatri, anestesisti ed infermieri da altri ospedali (Treviso, Verona, Venezia, Padova, Napoli, Bologna, Udine), ed anche personale non sanitario, tutti accomunati dagli stessi ideali di solidarietà, e dalla disponibilità ad allargare gli orizzonti della professione e mettere le risorse del sapere al servizio dei “deboli”. “Surgery for Children” si costituisce dapprima come “Associazione legalmente riconosciuta” nel 2006 a Vicenza e poi come “Onlus” nel 2014.